Romanzo Tre Uomini. Di Andrea Conti

Se mi chiedi “Perché scrivi? Vuoi diventare famoso?”.
Ti rispondo “Perché corri? Perché preghi? Perché ami? Perché fai tutto quello che fai?”
La verità è che non esiste una risposta. Il libro non è il fine. Il libro è il mezzo. Come un’autostrada che ti scorre dentro.
Tre Uomini è nato in un pigro pomeriggio di ozio. Disteso sul divano di casa, la mia vecchia casa, non riuscivo a distogliere lo sguardo dalla dozzinale riproduzione del dipinto Golconda di Magritte. Perchè quegli uomini precipitavano (o salivano o fluttuavano) dal cielo? Quel giorno nacque Tre Uomini. Per cercare di rispondere a domande che non hanno risposte.

golconda

Renè Magritte-Golconda (1953)

Tre uomini piovuti dal cielo. Tre uomini distesi a terra perfettamente allineati. Indossano abito nero e camicia bianca. Nessun segno della caduta sui loro corpi. Cristallizzati come in un sonno eterno. Nessuna espressione sul loro volto se non quella di un’innaturale quiete.”
Questo avvenimento misterioso irrompe nella vita di quattro amici partiti per un breve week-end  di relax in mezzo alla natura e cambierà per sempre il destino delle loro vite (e dell’umanità intera).
Chi sono queste tre misteriose presenze? Cosa hanno in serbo per l’umanità? Si può credere alle parole del primo uomo che svegliandosi afferma di essere Dio?
Questo libro è un viaggio alla ricerca di un significato, tra corpi pietrificati, domande senza risposta, visioni premonitrici e un destino che fatica a rivelarsi. Attraverso il viaggio si scopre la desolazione del mondo, il senso dell’amicizia, l’importanza dell’amore che solo può sopperire al vuoto di senso dilagante.
È soprattutto un viaggio interiore del protagonista. La durezza del mondo esterno è specchio di un’anima lacerata da molte ferite. Le statue di pietra che popolano il nuovo mondo sono i fantasmi che popolano la sua mente.
Fino alla rivelazione finale. Quando il destino sembra compiersi. Suggerendo che ciò che sembra non sempre è.

Per tutte le novità e le curiosità sul libro cliccate “mi piace” sulla pagina ufficiale. Accedete tramite il link sottostante.

https://www.facebook.com/pages/Tre-uomini/426008090872317?ref_type=bookmark

 

1 Comment

  1. Laura Bianchini

    3 agosto 2014 at 21:12

    Bel libro scritto con intensità e introversione, nulla di scontato e un’emotività dirompente, il primo di una lunga serie speriamo.

Rispondi

© 2017 Guaraldi.LAB

Theme by Anders NorenUp ↑

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: